www.occasionidoroweb.com

RECAPITI TELEFONICI

+39 02 84800337 | +39 02 45541203 | +39 02 39469839

RECAPITI TELEFONICI

+39 02 84800337 | +39 02 45541203 | +39 02 39469839

Discrezione assicurata, nel rispetto della privacy

Discrezione assicurata, nel rispetto della privacy

Discrezione assicurata, nel rispetto della privacy

Abbiamo già avuto modo di affrontare in un altro articolo la necessità di discrezione nel compro oro. Il rispetto della privacy dei clienti non può essere assolutamente trascurato da chi opera in un settore così delicato.

I compro oro hanno offerto un grande contributo al mercato aureo negli ultimi anni. Ciò non sarebbe stato possibile se gli operatori  del settore non avessero operato con la massima professionalità e grande rispetto. Non è sbagliato affermare che i proprietari dei compro oro hanno fatto della privacy un pilastro fondamentale, un caposaldo su cui fondare la propria credibilità.

Il cliente deve sentirsi tutelato

Spesso le persone che hanno deciso di vendere oro manifestano molte perplessità nel momento in cui devono recarsi fisicamente in un negozio. Anche quando trovano il coraggio di mettere i gioielli in tasca e scendere in strada per cercare il compro oro più vicino. Si guardano intorno con fare sospetto, palesando una forte condizione di imbarazzo.

Eppure sappiamo bene che nella stragrande maggioranza dei casi i titolari dei compro oro rispettano le direttive previste dal nostro ordinamento giuridico in materia di privacy. Oltre a garantire la riservatezza dei dati si prova sempre a tutelare anche la sensibilità della persona, proprio per rispettare fino in fondo l’individuo in quanto tale. Senza considerarlo esclusivamente un cliente.

Nonostante tutto, anche queste accortezze sembrano non essere sufficienti. Quindi bisogna cercare strade alternative per mettere a proprio agio chi si vergogna.

Una soluzione potrebbe essere quella praticata da molti negozianti, ovvero offrire la possibilità di vendere oro fissando un preventivamente un appuntamento.

In questo modo si da la possibilità di scegliere l’orario più comodo (ad esempio nei momenti della giornata meno affollati). Ripararsi dagli sguardi indiscreti e operare con assoluta riservatezza. L’ideale sarebbe poter scegliere anche fra diverse sedi oltre che tra diversi orari. Anche se purtroppo non tutti hanno molte sedi fisiche.

La gestione dei documenti personali dei clienti

Uno dei dubbi più frequenti di chi si reca per la prima volta in un compro oro. Se è particolarmente attento alla privacy, riguarda le gestione dei documenti d’identità. Questo aspetto è molto dibattuto perché la normativa di rifermento è piuttosto obsoleta e non fornisce indicazioni chiare.

Questo articolo de Il Sole 24 Ore invita chiaramente a non lasciare che il gestore del compro oro fotocopi i documenti personali.

Il Compro Oro è tenuto a registrare le generalità del venditore e gli estremi del suo documento di identità. Ma non è necessario che lo fotocopi. Anzi, in alcuni casi i documenti fotocopiati sono stati utilizzati per dichiarare altre quantità di oggetti preziosi. A insaputa, ovviamente, del proprietario degli stessi.

In realtà la fotocopia del documento di riconoscimento rappresenta una forma di tutela non solo per il negoziante. Ma anche per chi deve vendere i propri oggetti d’oro.

Conservare una documentazione completa e ben definita può aiutare nel momento in cui dovessero esserci ripensamenti o dovessero sorgere problemi di qualsiasi tipo.

Naturalmente sia indispensabile in questo caso la più completa fiducia reciproca. E la massima professionalità da parte del titolare del compro oro.

Pagamento immediato compro oro

Pagamento immediato compro oro

Pagamento immediato compro oro

Con molta probabilità è stata la chiave che ha sostenuto la crescita e il successo che ha visto un fenomeno amplificarsi come quello del compro oro.

Il fatto di convertire in contanti con un pagamento immediato un oggetto prezioso, è senz’altro uno stimolo che ha spinto molte persone a capitalizzare il proprio oro.

I compro oro Milano e provincia sono stati tra i primi in Italia a entrare in questa logica di mercato, del resto il metallo giallo è una moneta di scambio che non scade, non si rovina e al contrario si rivaluta.

E’ stato quindi facile offrire questo tipo di supporto, oro in cambio di un pagamento immediato cash.

Il successo ottenuto dal settore conferma che questa formula sia stata vincente, chiaramente supportata anche da quotazioni allettanti che, grazie alle quali molti venditori hanno ottenuto somme con ottime valutazioni sull’oro usato.

Compro oro il bancomat più veloce

Il fenomeno del compro oro nasce a metà degli anni duemila, ma diventa un vero fenomeno di massa dal 2007 in poi con la crisi della Northern Rock, la banca inglese che ci fece tornare agli anni venti con le immagini della gente in coda per ritirare i contanti!

Dopo questo episodio arriva la grande crisi del 2008, qui si acuiscono i problemi degli italiani, di conseguenza molte famiglie danno fondo alle proprie risorse, incluso appunto anche l’oro di famiglia per superare momenti emergenziali.

Grazie al pagamento immediato i compro oro a un certo punto sono diventati una sorta di bancomat al quale rivolgersi in momenti di necessità e urgenza. Di fatto sostituendo in molti casi lo sportello bancario, che a causa del credit crunch aveva chiuso i rubinetti del credito!

La facilità del pagamento immediato

Alla base del successo sicuramente la modalità di pagamento molto veloce e senza vincoli, oltre a questo occorre ricordare che la singola operazione si conclude mediamente in pochi minuti.

Si portano i propri oggetti in oro, questi poi saranno valutati e pesati, dopo la verifica che si tratta di oro autentico, saranno ritirati dal compro oro e pagati in contanti.

Per fare tutto questo occorre rilasciare i propri dati e firmare per un documento sulla provenienza lecita degli oggetti, molto semplice e veloce per ottenere un pagamento immediato e sicuro!

Rolex usato, quanto vale?

Rolex usato, quanto vale?

Rolex usato, quanto vale?

Determinare quanto vale un Rolex usato, uno degli orologi più richiesti e famosi al mondo, richiede un controllo serio e accurato. Tra le particolarità del Rolex usato occorre considerare anche l’anno di produzione.

Anche questo dettaglio determina il valore dell’orologio. Quelli più datati secondo le condizioni in cui si trovano, possono raggiungere cifre molto ragguardevoli.

Ovviamente dipende anche dal modello, se in oro, acciaio o entrambi. In pratica il Rolex usato può avere molte varianti e quindi stime differenti.

Tuttavia la prima cosa che sarà fatta dal compratore, sarà una piccola perizia per accertarne l’autenticità. Come sappiamo ci sono imitazioni quasi identiche che possono sfuggire a un occhio non esperto. In questo caso occorre aprire l’orologio per accertarsene.

Un valore anche simbolico

Quando si vende un Rolex usato, occorre sapere che le suddette garanzie in parte dovrebbero essere fornite con l’orologio stesso. In genere quando si acquista uno di questi orologi è rilasciato anche un certificato con data, numero di serie e produzione.

Una garanzia per chi compra ed è anche utile appunto nei casi in cui si decide di vendere l’orologio magari tra privati o collezionisti.

Il valore di un Rolex usato può essere stimato con facilità da un orologiaio esperto. Il quale saprà valutare al meglio tenendo conto di tutte le varianti del caso, modello, anno, stato generale, certificato ecc …

Un punto aggiuntivo che può determinare un valore maggiore dell’orologio è il suo stato. Se non ci sono graffi sul vetro, non vi sono segni di eccessiva usura sul polsino, oppure sulla chiusura dello stesso, e complessivamente è perfetto, questo determina un maggiore valore.

Rolex usato o meno è comunque un piccolo investimento

Acquistare un orologio di questo tipo, oltre che il piacere di possedere uno degli orologi più pregiati al mondo è anche un piccolo investimento che nel tempo si rivaluta. Specie se con la cassa e cinturino in oro.

Difficilmente un Rolex usato venduto dopo qualche anno perde il suo valore. Tendenzialmente si riesce di solito a recuperare l’investimento con la rivalutazione dello stesso.

L’unico modo per perdere i soldi con un orologio come questo è comprarlo nuovo e venderlo solo dopo pochi mesi.

In questo caso pur mantenendo il valore dell’orologio, si perderà comunque la somma pagata per l’Iva.

Nel caso dei collezionisti l’acquisto migliore è quello di puntare su un buon Rolex usato!

Vendere oro usato in maniera anonima

Vendere oro usato in maniera anonima

Vendere oro usato in maniera anonimato, perché?

La domanda sorge spontanea: perché si dovrebbe voler vendere oro in maniera anonima?

Escludendo tutte le possibili risposte che contemplano situazioni illegali (ad esempio se si tratta di oggetti d’oro rubati), possono esistere altre motivazioni che spingono le persone a voler restare nell’anonimato quando si recano in un compro oro? Sì.

La ragione più importante è probabilmente legata alla voglia di discrezione. Tipica di cui necessita probabilmente sopraffatto dalla vergogna o dai sensi di colpa, di liberarsi dei suoi preziosi. Possiamo dire che una situazione del genere è piuttosto frequente.

I clienti più timorosi vogliono dunque l’anonimato più totale per avere una sorta di rassicurazione per il gesto che si apprestano a compiere. Anche se in realtà la ragione profonda andrebbe cercata nel loro inconscio e nelle motivazioni che li frenano in questa decisione.

Insomma, se si comprende che vendere l’oro vecchio non è una cosa disdicevole, probabilmente si può essere anche più disinibiti, senza il bisogno di nascondersi. La privacy invece è una cosa importante e va garantita.

Cosa dice la legge al riguardo

Per essere più chiari e precisi, comunque, andiamo anche a vedere cosa prevede la legge al riguardo.

L’art. 128 T.u.l.p.s. e l’art. 247 del regolamento di esecuzione del T.u.l.p.s. prescrivono che

i commercianti, gli esercenti e le altre persone indicate negli articoli precedenti non possono compiere operazioni su cose usate se non con le persone provviste della carta d’identità o di altro documento munito di fotografia, proveniente dall’amministrazione dello Stato. Essi devono tenere un registro delle operazioni che compiono giornalmente. In cui sono annotate le generalità di coloro con i quali le operazioni stesse sono compiute. Trascrizione che deve sempre avvenire con tempestività e senza alcuna omissione. Così come affermato anche dalla giurisprudenza”.

In sostanza la norma evidenzia l’assoluta impossibilità per il titolare del compro oro di accettare oggetti che vogliono essere venduti in anonimato. Questa legge è stata pensata per tutelare innanzitutto il venditore.

Fidati del tuo compro oro, è questa la cosa importante

Se davvero esistono ragioni che ti spingono ad avere paura di esporti c’è un solo modo per superare il problema: trovare un compro oro sicuro, sincero, onesto e avere fiducia in lui.

Voler vendere oro usato in maniera anonima è un desiderio comune. Spesso comunque un rapporto umano solido vale più di mille leggi preparate su misura. Quando sai che stai contrattando con una persona per bene, che non cercherà di approfittare della tua buona fede o di imbrogliarti sei davvero a buon punto.

Ovviamente costruire un rapporto di questo tipo non è semplice ne immediato.  Trovare il compro oro di fiducia è un processo che può richiedere molto tempo, ricerche e sondaggi. Ma possiamo assicurarti che ne vale la pena! A quel punto non avrai alcuna remora a mostrarti o a consegnare un documento.

Prezzo argento al grammo

Prezzo argento al grammo

Prezzo argento al grammo

I metalli preziosi in questo momento sono considerati un bene rifugio, o meglio la via migliore per investire senza correre rischi, il prezzo argento al grammo segue la scia positiva al rialzo dell’oro.

In questi ultimi tempi complici anche le notizie e fatti politici e sociali, stanno garantendo ulteriore impulso ai metalli preziosi, in modo particolare l’oro e a seguire l’argento.

Questa tendenza è sintomatica, la crescente richiesta di acquisto del metallo è il termometro di un cambiamento nel paradigma degli investimenti, la gente sempre più sfiduciata dagli istituti di credito, cerca le sole vie di uscita alternative.

In questo momento il prezzo argento al grammo è buono, in media siamo sui 45 cents per grammo, con tendenza in crescita e la sicurezza di un investimento che equivale al contante in qualunque tipo di valuta.

Investire in metalli per stare tranquilli

Nella più brutta delle ipotesi, che sia oro o argento, questi metalli potranno essere convertiti, quindi venduti ovunque per ottenere valuta corrente in qualunque momento e paese.

Per questo è oggi, come in altre occasioni del passato, il solo investimento sicuro e facilmente convertibile, il prezzo argento al grammo è al momento favorevole, un prezzo che consente un vantaggio bidirezionale, ottimo per chi vende, altrettanto buono per chi compra.

In tempi di crisi, ma soprattutto d’incertezza politica, economica e sociale per il futuro, la miglior forma d’investimento non può che essere proprio questa, il metallo prezioso che sia oro o argento, non deperisce, non ha scadenze e si può facilmente tenere sempre a portata di mano.

Questi sono i principali motivi, i risparmiatori hanno imparato la lezione, anche se in molti casi troppo tardi, ma il tempo delle favole della rendita bancaria è finito, forse mai cominciato!

Sapere il prezzo argento al grammo per scegliere quanto investire

Ogni potenziale investimento ha bisogno di una base su cui ipotizzare possibili investimenti, consideriamo il valore dell’argento per un investimento, anche se potrebbe essere poco pratico, di fatto è la migliore formula garantita per preservare al riparo e al sicuro i propri risparmi.

Meglio qualche kilo di argento sonante che qualche foglio di cara privo di valore, se proprio occorre scegliere, va da se che una persona razionale sceglie di “sopportare il peso” dell’argento. Di sicuro il metallo non evapora come molti investimenti fatti nelle tante banche italiane, ecco cosa s’intende per investimento solido!