RECAPITI TELEFONICI

+39 02 84800337 | +39 02 45541203 | +39 02 39469839

RECAPITI TELEFONICI

+39 02 84800337 | +39 02 45541203 | +39 02 39469839

Gioielli trasformati in lingotti

Gioielli trasformati in lingotti

Scritto da HI CASH Srl

n
Pubblicato mercoledì, Gen 18

Gioielli trasformati in lingotti

Molto spesso ci capita di sentire persone che per investimento trasformano il loro oro usato in oro da investimento. In altre parole, prendono i loro gioielli usati e li portano a fondere ricavando in cambio dell’oro puro, vale a dire gioielli trasformati in lingotti. Sì, perché l’unico oro che abbia una propria valutazione finanziaria è l’oro puro a 999,99 millesimi.

È questo l’oro il cui prezzo viene fissato dai mercati quotidianamente, quello che viene trattato in borsa. E a cui si fa riferimento quando si vogliono vendere i propri gioielli usati. Si considera la percentuale di oro puro contenuta in essi, che risulta essere sempre inferiore al peso effettivo del gioiello.

Conviene convertire l’oro?

In effetti quella di gioielli trasformati in lingotti è un’opzione percorribile quando ci decidiamo a recarci da un serio compro oro per vendere i gioielli. Una volta che abbiamo preso la decisione di liberarci di quegli oggetti di valore che non usiamo più abbiamo davanti a noi due scelte:

  • Venderli per monetizzare
  • Trasformarli in oro puro da investimento

Nel primo caso dopo la pesatura il compro oro effettuerà la conversione dell’oro in essi contenuti in oro puro. Vale a dire che su un anello del peso di 100 grammi fatto in oro 750 saranno contenuti solo 75 grammi di oro puro. A quel punto si applicherà il corrispettivo valore dell’oro in base alla quotazione giornaliera per 75 grammi e tanto verrà valutato.

Nel secondo caso, invece, il compro oro provvederà a far trasformare il suddetto oro in un lingottino, o barretta, da 75 grammi di oro puro. Da quel momento il valore di quella barretta sarà indiscusso e seguirà il flusso dell’oro nelle sue oscillazioni.

Trasformare oro pro e contro

Analizziamo adesso se conviene avere gioielli trasformati in lingotti o meno. La nota positiva deriva dal fatto che, per legge, l’acquisto e il possesso di oro puro da investimento non sono soggetti al pagamento dell’IVA. Tuttavia, è soggetta al pagamento dell’IVA nella misura del 26 % la plusvalenza che deriva da una eventuale vendita di quello stesso oro.

Per cui se comprassimo 1000 euro di oro puro e lo rivendessimo a 1100 euro, dovremmo pagare di tasse il 26 % di 100 euro. A ciò bisogna sommare tutte le spese che dovremmo sostenere per la realizzazione fisica del lingotto e anche per la custodia dell’oro stesso. A conti fatti forse il gioco non vale la candela e convertire vecchi gioielli in moneta contante rimane sempre l’opzione più facile.

Potrebbe piacerti anche:

0 commenti

Invia un commento